...e vola solo chi osa... Luis Sepulveda da "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare"

martedì 14 marzo 2017

Emozioni da Nazionale

Penso non sia sfuggito praticamente a nessuno il fatto che, una decina di giorni fa, ho partecipato al 12° Nazionale Asi "Scatta&Scrappa"

Non è stata una partecipazione da utente, la mia, ma ho avuto l'onore e l'onere (con annessi timore e tremore) di far parte del team dell'organizzazione di questo evento così tanto atteso da  tante, tantissime scrappers italiane.

E' stato un periodo lungo e intenso, con una serie infinita di alti e bassi. Non sempre è stato facile, ma sempre e comunque istruttivo, coinvolgente, appassionante, gratificante.

Ecco appunto, arrivare ad Assago e vedere una serie infinita di facce sorridenti, di persone che ridevano, scherzavano, chiacchieravano, si divertivano, gioivano della possibilità di condividere un po' di tempo con amiche lontane, che magari non si erano mai incontrate prima, ma con le quali avevano già condiviso tanto, tantissimo.

Ho visto occhi luccicare sia davanti a una nuova collezione di carta scrap, ma soprattutto davanti a chi abbiamo atteso anni prima di incontrare; ore e ore in chat trasformasi in sorrisi e abbracci, mani tremare davanti alla creazione di qualcuno, voci tremolanti nel ricevere un piccolo dono creato per l'occasione


E anch'io ho gioito della gioia altrui, mi sono nutrita di essa, di consigli scrapposi e di abbracci amichevoli, di occhi che dicevano più di mille parole, di pacche sulle spalle e anche di qualche sgridata.


Ho imbrattato le mie mani(e non solo) di distress, mentre dispensavo "gocce di arcobaleno" e facevo la valletta al corso di Miranda, ma tutto quel colore con tutte le sue sfumature sono entrati prepotentemente dentro di me, si sono fatti largo, hanno colmato il mio cuore.



Credo proprio di aver soddisfatto, per la prima volta e penso non si ripeterà, i buoni propositi targati 2016, vivere fino in fondo, mettercela tutta, metterci il cuore, mettercelo tutto, buttarmi a capofitto in ogni avventura, in ogni occasione. 


Vi giuro che l'ho fatto e ora non posso più smettere di farlo, non posso più tornare indietro, è stata davvero un'esperienza totalizzante e mi ha semplicemente confermato che se credi in quello che fai, e ci metti tutta te stessa, ne vale sempre e comunque la pena.


E quindi questo GRAZIE è per ognuno di voi, per chi mi ha sorriso e per chi mi ha sgridato, per chi è venuto quasi solo per me, per coloro che ho stressato coi miei infiniti post e i miei messaggi privati, per le scadenze che vi ho dato e che mi son data, per aver compreso qualche mia mancanza, per avermi fatto fare la valletta, per aver riso con me e di me, per chi ha trascorso con me notti insonni, per chi ha ascoltato i miei lamenti e mi ha incoraggiato ad andare avanti, per chi si è divertito e per chi ha sottolineato le mie pecche, per chi mi ha girato le foto fatte, perché io non ne ho scattata nemmeno una decente, per chi ha avuto la genialita del quadernino e per chi ci ha scritto facendo riempire i miei occhi di commozione e gioia, per chi è rimasto a casa e ci ha seguito, per mio marito, i miei figli e i miei genitori, per esserci stati lì, sempre e comunque.


Grazie perché ne è valsa davvero la pena, sempre e comunque e le facce sorridenti di queste poche foto ne sono la prova.

a presto

Micol