...e vola solo chi osa... Luis Sepulveda da "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare"

martedì 8 novembre 2016

Una tela, un percorso, un cammino...

 Ciao a tutti,

è davvero tanto, troppo, che non pubblico sul blog, non perché non abbia fatto nulla in questo periodo, anzi la mia vita è ricca, ricchissima in tal senso, ma il blog ha bisogno delle giuste attenzioni e non mi piace buttare su delle foto tanto per fare.

La tela che vi mostro è nata da uno dei mille mila eventi avvenuti negli ultimi due mesi nella mia vita un evento doloroso, ma per cui sono fondamentalmente grata.

Ci sono persone che entrano nella vita di un'altra come un lampo, come un leggero soffio di vento. E seppur la loro presenza possa risultare fugace rimangono indelebilmente scritti nell'animo di quest'ultima.



E' come se fosse stato fatto un graffio che si credeva impercettibile e invece rimane la cicatrice. Una nostalgia costante e latente che non ti abbandona mai, per quello che sarebbe potuto essere e invece non sarà mai. Proprio la nostalgia, cioè come scriveva Marcello Veneziani: " La nostalgia è quel dolore dolcissimo che pervade l'anima per una lontananza che sentiamo vicina e per un'assenza che sentiamo presente."





Ecco appunto, questa presenza, non tangibile agli umani 5 sensi, mi fa pensare ad un angioletto. Il mio è immerso in un cosmo buio, ma, al tempo stesso, colorato, illuminato e confortato da luci calde e fredde e da piccoli sprazzi dorati.


Tutte quelle cose che a volte sembrano infinitamente piccole, ma che in realtà sono le vere basi della nostra vita. Ci sono molti aforismi in tal senso, ma sull'onda del più americano "Today choose joy" che io cambierei con un "everyday choose joy" io voglio essere e sono una persona felice e grata di tutto ciò che ho, che ho avuto e che avrò, ma anche per quello che non è più e per quello che avrebbe potuto essere, ma non è. 


Godiamo delle piccole stelle, degli angeli che, sotto qualsiasi forma, ci stanno attorno, godiamo di ogni momento che ci è dato con loro, diamoci noi stessi agli altri, pur restando noi stessi, secondo le nostre capacità e propensioni.
In fondo, basta così poco per essere felici e sereni, per costruire ogni giorno un percorso, fatto di piccoli passi, di inciampi, di salite, cadute, scalinate, ma anche di sole, di paesaggi stupendi, di sorrisi. 


Siamo grati di ogni gioia e di ogni dolore, che lo so, non è facile, ma certe presenze ci sono e rimarranno per sempre vicino a noi, come un angelo custode o come quello che volete voi

Un abbraccio enorme

Micol

venerdì 5 agosto 2016

You color my world!

Qual è il modo migliore per dire ad una persona quanto le siamo grate per la sua preziosa presenza nella nostra vita?
Qual è la strada per ringraziarla per la quotidiana presenza e pazienza che ha nei nostri confronti?
Beh, quale se non attraverso i colori?
Quantomeno i colori sono il modo che io conosco per esprimermi al meglio, perché dire a qualcuno che dona colore alle nostre vite è come dire che la vita stessa acquista una nuova consapevolezza, una nuova pienezza.
Se poi scopri un essere meraviglioso e prima scioccamente non lo avevi capito...

Beh ecco che nasce una card in tutta la sua semplicità

Con la mia prima Tildina

Che porta in mano il cuore, il cuore perché la condivisione è totale


e poi solo un esplosione di distress su un foglio acquerellabile


e due semplici abbellimenti in legno...


Perché in qualche modo, prima o poi, arriverà il nostro tempo e il nostro modo di stare insieme, magari quando ti consegnerò questa card, perché il postino non ci ama troppo.

Buon agosto a tutti

a presto 

Micol




domenica 31 luglio 2016

My lucky star

Arrivo lunga lunghissima con questa tag di luglio. Una tag che ho voluto dedicare alla mia Sunny, la gattina che mi ha accompagnato per ben 21 anni e che non c'è più proprio da un anno.
Lei mi manca ancora moltissimo e il suo ricordo mi riga ancora il volto, ma allo stesso tempo sono sicura che lei sia tra coloro che comunque mi proteggono e accompagnano la mia vita nonostante tutto.
Grazie a lei alcune persone meravigliose sono entrate a far parte della mia vita e l'hanno arricchita con la loro preziosa presenza. Quindi non posso che esserle grata per la sua presenza che è comunque una costante. 
Che poi in fondo, ma nemmeno troppo ,lo so, che quella davvero fortunata sono stata io, io che sono stata nutrita così a lungo dal suo amore incondizionato, che con lei avevo un'intesa perfetta, che venivo coccolata nei miei momenti tristi e in quelli felici.







Grazie Sunny per essere stata una così buona compagna di viaggio, spero di esserlo stata anch'io, per te.

A presto

Micol

giovedì 28 luglio 2016

La volpe sotto le stelle, ovvero la mia super sfida di quest'estate

Non sono né un disegnatore, né tanto meno un illustratore, quindi non potete immaginare lo stupore che mi si è dipinto sul viso quando Anne, compagna di liceo e mamma blogger fotografica, mi ha chiesto se potevo creare per lei un'immagine che rappresentasse il suo blog: "La volpe sotto le stelle", appunto




Devo dire che mi sono sentita messa alla prova, che per me è stata davvero importante la fiducia che mi era stata accordata.
Csì mi sono armata di buona volontà e di voglia di provare, mie compagne inseparabili,  e mi sono lanciata in quest'avventura, completamente nuova, ma che mi ha lasciato molto, ma molto soddisfatta .

Innanzitutto ho cercato in rete disegni di volpi di tutti i tipi, sì perché non ne avevo mai disegnata una, e poi sono partita facendo mille mila tentativi, e correzioni, finché sono giunta ad un risultato che mi soddisfacesse e ho iniziato a colorarlo.

Ecco un primo primissimo step 



ed ecco il risultato finale della colorazione un cui ho alternato Giotto Super Mina e Derwent Artist


Diciamo che questa è stata la fase più impegnativa, la progettazione, il disegno, ma non appena ho messo mano ai colori, beh lì è stato puro divertimento, certo cura e attenzione, ma con una libertà dell'anima che solo colori e viaggi mi sanno donare.

A questo punto dovevo realizzare il cielo stellato e come non ispirarmi ai magici cieli della mia amica Miranda
Quindi carta acquerellabile 20x20 della prima marketing, con una texture bellissima e acquerelli nei toni freddi del blu, dell'azzurro, del viola e del lilla.


Poi una volta soddisfatta del risultato e lasciato asciugare bene il tutto ho diluito dell'acrilico bianco e l'ho schizzato qua e là in modo molto irregolare



Infine ho preso le stelline di Studio Calico, le ho incollate e rese sbirluccicanti con il Wink of Stella: lo adoro!


Così come adoro le magnifiche foto fatte da Anne per me per poter scrivere questo post




Un grazie speciale e doveroso vanno alle mia Amiche Miranda e Eulalia che mi hanno supportato, sopportato e incoraggiato in questo viaggio, che mi ha davvero riempito di gioia e ad Anne che mi ha dato la possibilità di sfidarmi ancora una volta.
La gioia più grande? Sapere che Alex, il bimbo di Anne, adora la volpina e che presto prenderà posto nella sua cameretta.

un abbraccio a voi tutti

A presto

Micol


venerdì 15 luglio 2016

Friendship never ends

Quando ho visto questo timbro della C.C. DESIGNS ne Il negozio della mamma di Cle me ne sono subito innamorata, forse perché adoro tenere per mano le persone a cui voglio bene.
Tenersi per mano significa "ci sono", "sono qua" , "su di me puoi contare", è un gesto di una dolcezza infinita, non ha limitazioni, non crea fraintendimenti, è trasversale, reciproco, insomma, per me, è uno dei gesti più belli in assoluto.




E quindi come non correre a comprare il timbro di queste dolcissime bambine? Come non buttarsi subito a colorarlo pensando a quanto io sia grata per la gioia dell'Amicizia, della condivisione. 
Sì proprio così, non c'è nulla di più bello di sapere di avere degli Amici al fianco, dei porti sicuri a cui approdare quando nella nostra vita si sta scatenando una forte tempesta, ma anche persone con cui ridere e scherzare, con cui condividere hobby e passioni. Insomma con cui affrontare la quotidianità della vita, perché gli Amici sono la famiglia che ci scegliamo... 


...o che forse la Vita ha scelto per noi e che ci fa trovare sul ns cammino. 


Che poi è vero quello che afferma Erri de Luca in: I pesci non chiudono gli occhi: “Il volersi bene si costruisce. Ma l’amore quello vero, no. L’amore lo senti immediato, non ha tempo. É dire “ti sento”. Un contatto di pelle, un abbraccio, un bacio. Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano. Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro. Rinunciarvi è folle,sempre e comunque.” 
Che poi per amore io intendo anche quello per gli Amici, per alcuni è un percorso che si costruisce nel tempo, piano piano con la quotidianità, altri invece sono veri e propri colpi di fulmine. A volte semplicemente non si è mai avuto modo o occasione di scoprire le affinità elettive e basta un commento, un gesto, una singola parola a far sbocciare il fiore meraviglioso dell'Amicizia, che riempie il cuore e gli occhi e spesso svuota la testa, o quantomeno alleggerisce il peso del viaggio, tenendoti per mano.


Grazie, grazie di cuore, ad ognuno di voi, Amici miei, per la vostra preziosa presenza nella mia vita, ma soprattutto scusatemi se non sempre sono l'Amica di cui avreste bisogno. E parlo agli Amici con la A maiuscola e con tutti i puntini sulle I, a quelli per cui la mia mano è e sarà sempre tesa e pronta ad una stretta, nonostante le distanze...


A tutti gli altri compagni di viaggio dico comunque grazie perché ogni presenza è importante, anche se alcune, poche, molto poche, sono decisive.

A presto

Micol

mercoledì 29 giugno 2016

Solo duro lavoro

Ultimamente alcuni fatti mi hanno portato a riflettere su cosa implichi avere dei sogni e cercare di realizzarli. 
I sogni sono davvero importanti, non possono essere lasciarti al caso, bisogna studiare e studiarci, bisogna lavorarci sodo...#eccheccavolo sono i nostri sogni, non possiamo farli scivolare via dalle mani, sono importanti. 
Ho osservato attentamente una mia amica, che ora, per realizzare il suo sogno sta facendo praticamente un doppio lavoro e lo fa con  tanta attenzione, con un impegno così intenso e con una bravura che ogni volta che ci penso non posso che provare una sincera e profonda ammirazione per lei. 
Ecco da dove nasce la mia ispirazione per la tag di giugno di Tim Holtz (qui la sua versione). 
Io però ho optato per dei colori completamente diversi dai suoi...cavolo siamo all'inizio dell'estate e le  prolungatissime piogge ci lasciano ancora un bel verde. 


Ho scritto a mano il sentiment accorciando una frase di Colin Powell, che mi sembrava proprio adatta al flusso dei pensieri di questi giorni: "A dream doesn't become reality through magic; it takes sweat, determination and hard work."(Un sogno non si realizza con la magia, necesita di sudore, determinazione e duro lavoro)


Che poi, in fondo, in fondo la magia c'è davvero nella realizzazione di un sogno ed è la soddisfazione e il senso di completezza data dal raggiungimento del proprio obiettivo attraverso il proprio impegno...ecco il perché quel messaggio in una bottiglietta piena di glitter.



E' questa la chiave per il vero successo: la soddisfazione personale...

Grazie Clelia per il messaggio che dai ogni singolo giorno


Spero vi sia piaciuta, io in realtà non ne sono entusiasta, ma sono fatta così, a volte l'essenza non ha prezzo

A presto

Micol



venerdì 17 giugno 2016

Tutto il resto è noia

Sono una persona fortunata, questo lo devo ammettere, ma oltre alla mia famiglia, la mia vera gioia è lo scrap. Lo scrap, sì , proprio lui. Lui mi ha dato modo di conoscere persone davvero eccezionali, persone che hanno saputo guardare all'essenza delle cose e non si sono fermate all'apparenza.
Badate, non sono un'ingenua, so bene che non sono tutte così, che in questo mondo prevalentemente femminile ci sono anche antipatie e rivalità, ma di quelle non mi interesso, voglio volare più alta, stare nella mia comfort zone con le persone a cui voglio bene e che mi ricambiano.
L'ho già detto e ridetto, tutto il resto è noia.

E mi interrogo se è o meno un caso che queste anime belle abbiano in comune con me(io però sono ad anni luce da loro, né ;-) ) un fattore: IL COLORE.
Ma non credo proprio che sia un caso, o almeno mi piace illudermi che sia così.

E allora eccomi qua tronfia nel mostrarvi quanto queste persone mi abbiano ispirato ed emozionato coi loro colori. Ne sono consapevole, la strada è lunga, ma spero di essere sulla strada giusta, ma soprattutto so che questa strada mi fa star bene.

All'inizio sono partita con le matite, e qui davvero di maestri ne ho tanti, Alberto, un concentrato di dolcezza, maestria e umiltà, lui che parte dal nero per donare mille mila sfumature, poi c'è Eulalia, beh che dire lei è proprio un'esplosione di colori e poesia, ha una carica e una creatività senza limiti e
infine, last but not least, Valentina , che ha uno stile completamente diverso dal mio, ricco ricchissimo e fa un'infinità di meravigliosi panneggi e che è una fonte incredibile di ispirazione e soprattutto conforto.





Ma oltre le matite, da poco più di un mese, ho finalmente incontrato il mio vero amore, la mia vera passione: la colorazione coi distress, e quale insegnante potevo avere se non la favolosa Miranda, lei che con questi inchiostri racconta storie meravigliose e bellissime, che fanno sognare ad occhi aperti, che miscela i colori rendendoli magici e fantastici.




Lei che condivide, ispira,critica e sostiene... Lei che mi ha aperto le porte di questo mondo favoloso, dove posso tornare a respirare quando la vita attorno mi toglie l'ossigeno...Lei che mi ha fatto capire l'importanza del viaggio più che dell'arrivo...


A tutti loro va un grazie davvero speciale primo di tutto perché con la loro creatività e arte sono una fonte inesauribile di gioia e di ispirazione, ma soprattutto perché posso annoverarli tra i miei Amici, quelli che hanno con loro un pezzetto del mio cuore e che contemporaneamente abitano nella parte più profonda del mio.

Grazie davvero

A presto

Micol







martedì 7 giugno 2016

Nel blu dipinto di blu


Ciao a tutti,

sabato per me è stata una giornata davvero meravigliosa, chi mi segue su Facebook sicuramente lo sa già, visto che l'ho detto e ribadito in tutte le salse, ma quando il cuore è così colmo di gioia non si può non diffonderla in giro ed esserne grati.
Dunque dicevo sabato sono stata da L'artistica Glo a seguire il corso del mitico Shakerato Alberto (Happy birthday amazing guy) e sapevo che lì avrei ritrovato la coloratissima Lalla.
Potevo presentarmi a mani vuote, dopo tutte le dritte, i consigli e gli abbracci che mi aveva regalato al Nazionale? Proprio no e così, scopiazzando spudoratamente la dolcissima Valentina, alias Bolilla, mi sono lanciata in una card colorata coi distress, di cui mi sono follemente innamorata durante il corso della mia Amica Miranda.

Ho timbrato la bimba con la mongolfiera della bellissima plate di Alberto "Nel blu dipinto di blu", e l'ho fatto più volte, ho colorato e ritagliato le parti che dovevano essere in 3d e le ho incollate con il biadesivo spessorato. 




Poi ho semplicemente distressato i bordi con il tampone Broken China e  incollato alcune stelline di legno che ho reso sbirluccicose grazie al Wink of Stella.




Come al solito una card molto clean and simple, ma in cui ci ho messo tutto il cuore, perché lo stamping, grazie alle splendide persone già nominate, me l'ha rubato, coi suoi colori e con la loro meravigliosa essenza.

Un ulteriore grazie a Eulalia, che ha fatto le foto per me.

Spero che vi sia piaciuta e come al solito aspetto i vostri commenti.

A presto

Micol

lunedì 30 maggio 2016

I believe in friendship's magic nature!

Quando a inizio mese ho visto la tag proposta da Tim Holtz ero contentissima e euforica, quando poi ho realizzato che la mia amica Clelia aveva nel suo negozio la fustella di quelle dolcissime rosolino sono andata in un brodo di giuggiole...ecco era metà mese e poi..poi è successo un po' di tutto e davvero trovavo qualsiasi scusa per posticipare la realizzazione della tag, fino a ieri sera quando mi sono obbligata... Ho preso un impegno con me stessa e devo portarlo a termine...

E' nata una tag un po' cupa, probabilmente risente ancora della settimana faticosa appena trascorsa, ma che ha già nel cuore il prossimo week end, in cui rivedrò amici scrapposi meravigliosi.



Perché sono stati proprio loro il motore che mi ha portato a creare, e tutto ciò che c'è di naturalmente magico nell'Amicizia


 e cosa non sono queste roselline se non la quintessenza della bellezza, come non celebrarle proprio nel loro mese



Spero che vi sia piaciuta e come al solito aspetto i vs commenti.

A presto

Micol




lunedì 23 maggio 2016

Una card per una cresima

Ieri abbiamo festeggiato la cresima della mia nipotina Noemi e allora come non prepararle una card per ricordare questo momento così importante?

Come al solito ne è venuta fuori una card semplice semplice in cui predomina la bellissima Fairy Tulip di Alberto e l'ho colorata con i distese, provando a mettere in pratica i meravigliosi consigli di Miranda.



Sì, lo so, la strada è ancora lunga e spesso mi chiedo se i miei lavori siano clean and simple perché ho poco da dire, ma stavolta il risultato mi soddisfa.





Che ne pensate?

A presto

Micol